Intervista radiofonica dell’Avvocato Di Resta in ordine alla conservazione dei dati di traffico

Approvata la legge che estende ulteriormente i termine di conservazione dei dati di traffico telefonici e telematici portanto i termini di conservazione a 72 mesi in deroga all’art. 132 del Codice della Privacy. Per finalità di lotta al terrorismo si ripercorre la strada della conservazione massiva dei dati di traffico degli italiani, come se la disponibilità di immensi database sui cittadini consentisse anche l’immediata disponibilità di dati utili per le indagini, equazione evidentemente non vera. La storia recente sul tema ha mostrato come la conservazione massiva sia inutile, si veda la storia relativa al decreto Pisanu. Questi i temi affrontati durante l’intervesta dell’avvocato Di Resta. Per maggiori dettaglio è possibile ascolare l’intera intervista nel link sottostante:

http://www.tag24.it/cerca-podcast/?_sf_s=Di%20resta