Sei rimasto vittima di frode telematica o di un furto di identità?
Ti hanno svuotato il conto corrente? Non sai cosa fare?
Chiama subito un nostro esperto legale e tecnico sarà a tua disposizione.

FRODI GESTITE IN SEDE GIUDIZIALE E STRAGIUDIZIALE DAL NOSTRO STUDIO:

PHISHING è un fenomeno illecito nel quale il malintenzionato invia una e-mail di phishing (sinonimo di abboccamento) alla vittima chiedendo di inserire informazioni riservate (p.e. password), la quale senza verificare incautamente la provenienza della email inserisce i dati riservati fornendo gli stessi a terzi non autorizzati.

SPEAR PHSHING, si tratta di fenomeno che può essere visto come una variante insidiosa del phishing tradizionale, può essere considerata come un’azione mirata commessa da parte di malintenzionati nella quale gli stessi sfruttano informazioni relative alla vittima come, per esempio, il ruolo professionale o la qualifica aziendale al fine di carpire illecitamente informazioni riservate.

TRUFFA DEL CEO (CHIEF EXECUTIVE OFFICER), si tratta di una frode che può essere considerata una variante dello spear phishing, in questa frode il criminale informatico si presenta come un Amministratore delegato o comunque come una figura apicale dell’organizzazione (CEO), chiedendo per esempio di effettuare un bonifico per un’operazione economica connessa apparentemente alle attività professionali o aziendali, l’iban tuttavia indirizza la transazione sul conto corrente nella disponibilità di terzi non autorizzati.

La miglior tutela richiede immedesimazione nella controparte.

PHARMING fenomeno informatico che prevede un dirottamento dell’utente, o meglio del traffico di rete dello stesso, da una url ad un’altra di un sito fraudolento (o fake site) in modo che i terzi non autorizzati possano carpire informazioni riservate tramite l’inserimento dei dati.

MAN IN THE MIDDLE (MITM) è un attacco informatico nel quale un malintenzionato si inserisce nella comunicazione tra due soggetti, tale tipo di attacco può essere particolarmente insidioso ed efficace anche nel settore bancario, potendo essere effettuato per manipolare o carpire informazioni tra l’istituto di credito e l’utente nell’ambito delle comunicazioni che avvengono nel servizio di internet banking.

MAN IN THE BROWSER è un attacco informatico che può essere visto come una variante del MITM e si verifica quando viene inoculato un malware nel browser consentendo al malintenzionato di carpire illecitamente informazioni riservate, anche questo attacco può essere realizzato nell’ambiente di un sistema di internet banking.

SIM SWAP FRAUD si tratta di una frode informatica tra le più insidiose che si conoscano e colpisce in particolare i sistemi di autenticazione a due fattori (qualcosa che conosco e qualcosa che possiedo), si realizza tramite la disattivazione della sim card telefonica, tale operazione consente ai malintenzionati di carpire le comunicazioni che avvengono tramite sms, si tratta di una frode particolarmente diffusa nell’ambito dei sistemi di internet banking.

I NOSTRI SUCCESSI

Lo studio Di Resta Lawyers vanta una notevole esperienza nel campo delle frodi telematiche bancarie ed è stato il primo ad ottenere in Italia il risarcimento danno per la frode sim swap, sentenza n.16221 del 2016 presso il tribunale di roma.

Lo studio opera da due decenni in tutta Italia, in particolare, nel Lazio e in Lombardia, nel settore della protezione dei dati, del diritto delle nuove tecnologie e del diritto bancario, sia ambito giudiziale e sia in ambito stragiudiziale

Negli ultimi anni ha risolto con rapidità un numero elevato di casi di truffe su conti correnti bancari on line, facendo recuperare ai propri clienti le somme di danaro sottratte in modo fraudolento per una cifra complessiva di oltre 700 mila euro tra rimborsi e risarcimenti ottenuti.

Lo studio si pregia di professionisti che hanno contribuito ad identificare malfattori e criminali informatici, fornendo al contempo prove determinati che obbligano l’istituto bancario alla immediata restituzione delle somme sottratte tramite il ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF), senza affrontare lunghi e costosi contenziosi dinnanzi alla magistratura ordinaria.

Per i casi più complessi si avvale dell’esperienza ventennale dei migliori esperti di cybersecurity e profondi conoscitori dei sistemi home banking.

Qui un articolo pubblicato per il MISE, Rivista Iscom e dedicato a “L’evoluzione del furto di identità digitale dal phishing alla sim swap fraud: analisi dei profili di responsabilità degli istituti di credito”

Sei rimasto vittima di frode telematica o di un furto di identità?
Ti hanno svuotato il conto corrente? Non sai cosa fare?
Chiama subito un nostro esperto legale e tecnico sarà a tua disposizione.

Dettagli Contatti

ROMA

00195 Roma – Italia
Viale G. Mazzini, 123, 00195, Roma
tel. (0039) 0699330862
fax (0039) 0681151625

MILANO

29158 Milano – Italia
Piazzale Lugano, 29
tel. (0039) 0240705678

LATINA

04100 Latina –  Italia
via Vicenzo Monti, 42, A/2
tel. (0039) 07731740457
fax (0039) 07731870145

Inviaci una email